Wednesday, 21st 08 2019
16:46:47

We have 164 guests and no members online

  • Facebook Page: 526695580737775
  • Twitter: ilcalciolagente
  • YouTube: IlCalcioedellaGente
You are here:
Friday, 22 February 2019 14:48

Il centro nevralgico dell'universo

Rate this item
(1 Vote)

22 febbraio 2019

di maurizio paolillo

Il 12 febbraio scorso è venuto a mancare Gordon Banks. Per la maggior parte dei miei lettori la notizia significherà poco. Solo pochi appassionati, dotati di capelli bianchi e buona memoria, ricorderanno il nome di colui che fino a pochi giorni fa appariva solo un innocuo omino, ottantenne e non troppo in salute. In realtà è stato uno dei più grandi portieri di tutti i tempi, Campione del Mondo con l’Inghilterra nel 1966. Come poteva capitare solo a quell’epoca, giocò sempre in squadre di livello medio, il Leicester e lo Stoke City, ma, nonostante ciò, collezionò 73 presenze nella rappresentativa dei 3 Leoni e una Coppa del Mondo, o Coppa Rimet come si chiamava allora.

Nell’immaginario collettivo, il suo nome è associato in prevalenza a un episodio avvenuto nel corso del successivo campionato mondiale, quello di Mexico ’70. L’Inghilterra campione in carica incrociò, nel girone eliminatorio, i grandi favoriti del Brasile, considerata la più grande squadra di tutti i tempi. Almeno 8 di quegli 11 erano autentici fuoriclasse, ma il più grande di tutti era O Rey, Pelé. Siamo nel primo tempo, sul risultato di 0-0; su perfetto lancio verticale del capitano Carlos Alberto, l’incontenibile Jairzinho sfugge al terzino Cooper e pennella un cross al centro per la testa di Pelè. La Perla Nera stacca in maniera prepotente e indirizza con forza e precisione verso il secondo palo. Prima di posare i piedi a terra già prorompe in una gioia incontenibile per il gol oramai certo. Ma il grido gli si strozza in gola quando si accorge che l’ineffabile Banks, che era appostato dalla parte opposta a coprire il suo palo, con un imprevedibile balzo da pantera, caccia fuori il pallone dalla porta deviandolo oltre la traversa, tra lo stupore di compagni, avversari, pubblico e commentatori vari. Sarà ricordata semplicemente come: la parata del secolo

Il suo momento di massima gloria resta indubbiamente il Mondiale del ’66. Quella edizione sarà ricordata come una delle meno spettacolari, con più tatticismo e minor numero di gol della storia. Però a vincerlo fu una grande squadra, con molti ottimi calciatori, un attaccante implacabile, Geoffrey Hurst, tirato fuori dal cilindro un attimo prima dell’esordio, e almeno 3 fuoriclasse: il difensore centrale e capitano Bobby Moore, con una dotazione di fosforo e classe difficilmente eguagliabili; il grandeBobby Charlton, attaccante moderno, dotato di classe e potenza, pallone d’oro in quello stesso ’66; infine il nostro Gordon Banks, il re del piazzamento, portiere sempre essenziale, raramente plateale, straordinariamente efficace.

A ben vedere, però, quel Mondiale non fu vinto dall’Inghilterra squadra di calcio, bensì dall’Inghilterra nazione. Il 30 luglio 1966, giorno della finale di Wembley, Londra non era solo la capitale del pallone, era la capitale del mondo!

Eravamo nel pieno dei favolosi anni sessanta e tutto stava accadendo nella grande isola a nord della Manica. I Beatles non erano un fenomeno musicale e di costume in sé; sono stati la punta di diamante di un movimento di portata planetaria noto come british invasion, forse il primo fenomeno di globalizzazione culturale dell’era moderna. C’erano allora una miriade di gruppi che dominavano il mercato musicale: c’erano i Rolling Stones, che contendevano lo scettro reale ai 4 di Liverpool; ma c’erano anche gli Who, i Led Zeppelin, i Kinks, gli Yardbirds, i Cream, i Traffic, David Bowie, Eric Clapton, Rod Stewart, ma anche i Pink Floyd, i Genesis, i Jethro Tull, i King Crimson e mille e mille altri. Tutti sudditi di Sua Maestà Elisabetta II. È stato l’unico momento del XX secolo in cui la Gran Bretagna ha colonizzato gli USA! Persino un’icona della cultura americana come Jimi Hendrix, per metà afroamericano, per metà cherokee, o un cantore della città di New York come Lou Reed, in quegli anni, dovettero emigrare a Londra per trovare produttori, pubblico e successo.

Era l’epoca della Swinging London, l’epoca in cui tutto accadeva qui. La musica è stato solo l’aeroplano a bordo del quale ha viaggiato una filosofia che, sull’onda della contestazione giovanile, si è affermata in tutti i campi della cultura popolare.

Dalle londinesi King’s Road e Carnaby Street provenivano le tendenze più dirompenti e trasgressive della moda, a cominciare da Mary Quant, colei che impose al mondo la minigonna.

La Pop Art nasce in Gran Bretagna a partire dagli anni sessanta, sviluppandosi prima negli USA e poi in tutto il mondo occidentale.

Anche un maestro del cinema come Michelangelo Antonioni, in quel fatidico 1966, girò a Londra Blow Up, un film iconico per la cultura beat.

Nello stesso anno, Alberto Sordi, insuperato analista del costume nazionale, scrisse, diresse e interpretò Fumo di Londra, rappresentazione emblematica del piccolo borghese italiano che aspirava ad essere al passo coi tempi scimmiottando goffamente lo stile british, con esiti assolutamente grotteschi.

Insomma, negli anni 60 Piccadilly Circus era veramente l’ombelico del mondo; nel triangolo Leicester SquareCovent GardenSoho accadevano tutti gli eventi chiave della cultura pop mondiale; quotidianamente, nella metropolitana londinese si esibivano artisti di strada di qualsiasi stile o ispirazione, trasformando i tunnel dell’underground nel più grande palcoscenico per aspiranti rock star del mondo (altro che talent show…).

La Coppa Rimet non fu altro che l’occasione per accendere i riflettori dei media del pianeta sul centro di tutte i cambiamenti, le istanze, i sommovimenti che agitavano dal profondo la cultura di un’intera generazione. Una spinta che fece lievitare al punto giusto l’impasto del mondo giovanile.

Un altro esempio di come il calcio riesca, a volte, a riflettere il mondo, la società, addirittura la storia.

Read 15051 times
More in this category: « Siamo pronti!

623076 comments

  • Comment Link Brooks Wednesday, 21 August 2019 16:29 posted by Brooks

    Recorded Delivery https://www.bigpinelake-crosslake.com/function-of-beauty-review-990d.pdf function of beauty reviews 2017 The 10,800-foot (3,292-meter) runway, built over the site ofa former cemetery, is part of the airport's $8 billionmodernization project. When the expansion is complete, O'Hareexpects to have six east-west parallel runways and two"crosswind" runways.

  • Comment Link Milton Wednesday, 21 August 2019 16:29 posted by Milton

    Which year are you in? http://www.handwritingforensics.com/today-health-15b5.pdf usa today health writer This month, the TSA made headlines after it confiscated a woman's black patent pumps with a heel resembling a miniature gun at LaGuardia Airport.  The guns weren't real, but the agency considered them a risk, and took them.  The passenger wasn’t arrested or fined for the shoes, and later a TSA employee posted the picture on its Twitter account and this tweet: 

  • Comment Link Cooper Wednesday, 21 August 2019 16:29 posted by Cooper

    I'm training to be an engineer https://cathybeesey.com/rosuvastatin-ranbaxy-cena-6cb5.pdf rosuvastatina 10 mg precio chile Under an FDA rule announced Friday, products labeled "gluten free" still won't have to be technically free of wheat, rye and barley and their derivatives. But they will have to contain less than 20 parts per million of gluten.

  • Comment Link Tommy Wednesday, 21 August 2019 16:29 posted by Tommy

    I'm in my first year at university http://realfoodpharmacist.com/nexafed-ingredients-bba0.pdf nexafed vs sudafed The federal Administration for Children and Families, part of the Department of Health and Human Services, directs some $58 billion to state and local governments which, in turn, disburse funds to nonprofits. The Urban Institute has estimated that all levels of government have some 200,000 contracts with 33,000 human service groups — and that government aid “accounts for more than 65% of these organizations’ total revenue.”

  • Comment Link Eduardo Wednesday, 21 August 2019 16:29 posted by Eduardo

    What do you want to do when you've finished? https://marie-kennedy.com/index.php/jacked-testo-where-to-buy-65fc.pdf jacked testo where to buy The Ticker is Bloomberg View's blog dedicated to quick commentary on economics, politics and global affairs. Contributors include the View's editorial board and columnists. Josh Barro is the lead writer; his primary areas of interest include tax and fiscal policy, state and local government, and planning and land use.

  • Comment Link Lioncool Wednesday, 21 August 2019 16:29 posted by Lioncool

    I'm a trainee http://www.handwritingforensics.com/evotest-label-15b5.pdf bsn evotest price in india Important Festival signposts must also be deciphered over the weekend at Leopardstown, albeit Arvika Ligeonniere faces just two rivals today in polishing his claims as Ireland's leading candidate for the Racing Post Arkle Chase. Tomorrow his stablemate Hurricane Fly can be expected to extend his prolific Grade One record against the reappearing Binocular in the BHP Insurance Irish Champion Hurdle. He looks right back to his best this season. Hurricane Fly's trainer, Willie Mullins, marshalling another formidable cavalry for the Festival, also saddles one of his top novice hurdlers earlier on the card, in Pont Alexandre. After the famine, the feast.

  • Comment Link Chloe Wednesday, 21 August 2019 16:29 posted by Chloe

    perfect design thanks https://effortlessvegan.com/cyclophosphamide-webmd-ad09.pdf cyclophosphamide webmd
    ** Apache Corp said on Thursday that it had agreedto sell its Gulf of Mexico shelf assets for $3.75 billion toprivate equity firm Riverstone Holdings LLC as the oil and gascompany focuses on growth from its U.S. onshore assets.

  • Comment Link Collin Wednesday, 21 August 2019 16:29 posted by Collin

    Could you give me some smaller notes? https://www.ericregnell.com/pastillas-cytotec-precio-en-farmacias-4405.pdf cytotec lub arthrotec cena Throughout it all, "Sergei Lavrov and I have never stoppedtalking," Kerry told a news conference on Saturday when heannounced the Syria agreement after nearly three days ofround-the-clock negotiations.

  • Comment Link Kyle Wednesday, 21 August 2019 16:29 posted by Kyle

    I hate shopping https://www.genderserenity.com/phcc-qatar-pharmacist-salary-8d9d.pdf qatar pharmacist exam procedure During a median follow-up of 6.8 years, the researchers found that dementia developed in 524 participants (74 with diabetes and 450 without). Higher average glucose levels within the preceding five years were associated with a significantly increased risk of dementia among participants without diabetes. The adjusted hazard ratio for dementia was 1.18 for a glucose level of 115mg/dL vs. 100mg/dL. Higher average glucose levels also correlated with a significantly increased risk of dementia among participants with diabetes. The adjusted hazard ratio was 1.40 for a glucose level of 190mg/dL vs. 160mg/dL.

  • Comment Link Tyson Wednesday, 21 August 2019 16:29 posted by Tyson

    The National Gallery http://www.arabiandesertdubai.com/vaso-ultra-2013-4bad.pdf is vaso ultra a good product Demi Lovato is encouraging women to get in touch with their natural selves. Going fresh-faced, Lovato posted a photo on Twitter with the caption "Ladies, be brave today.. take off your make-up and stop using those filters!! WE are beautiful!!!" Way to go, Demi!

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.